2 Cinematica Relativistica

Crisi della meccanica classica

Einstein_tongue.jpg

La meccanica classica viene messa in crisi alla fine dell' '800:

La formula della forza di Lorentz contiene la velocità di una particella in moto. Questa velocità dipende dal sistema di riferimento da cui si osserva il fenomeno e dunque la forza di Lorentz (e tutto l'elettromagnetismo) non è invariante per cambiamenti di riferimento galileiani.
Si è dunque pensato che esistesse un sistema di riferimento privilegiato, che venne chiamato ETERE.

In un celebre esperimento, Michelson e Morley, hanno provato a misurare la velocità della terra rispetto all'etere e hanno invece trovato che la velocità della luce è costante in tutti i sistemi di riferimento (c=2.997 x 10^8 m/s).
Questo fatto è incompatibile con le leggi di trasformazione che abbiamo appena visto! Se la velocità della luce è costante, allora il tempo deve scorrere in modo diverso nei vari sistemi di riferimento.
Per approfondire clicca qui.


Next page: 2.1 Nuovi assiomi

COMMENTI:

Unless otherwise stated, the content of this page is licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License